Se odi gli addominali (ma vuoi la pancia piatta)

nessun commento

Anche se non sembra la primavera è alle porte care amiche. Questo non significa doversi mettere in bikini domani, ma diciamo che si può cominciare a intensificare un po’ l’allenamento e soprattutto è tempo di pensare  alla parte del corpo che proprio non ci piace  e vorremmo sistemare.

Inizio io: la pancia. Mi sveglio la mattina con la pancia piattissima, ma non appena mangio una briciola di pane azimo senza grassi ecco che sono incinta di otto mesi all’improvviso. Così mi lasciano il posto in tram, meraviglia.

Se anche tu vuoi unirti in questa battaglia contro la panza ho scritto la guida che mi aiuta sempre ad  arrivare all’estate più felice e in pace con me stessa.

  1. Prima di tutto niente diete troppo drastiche: mai scendere sotto le 1.200 calorie, altrimenti resti a corto di leptina, che è l’ormone brucia-grassi del tuo corpo. E noi questo non lo vogliamo, vero?
  2. Prima di lanciarti in sessioni da 200 addominali, fermati e riparti dal cardio. Perché se non elimini prima la massa grassa, puoi ammazzarti quanto vuoi di addominali ma non vedrai alcun risultato. Corri, nuota, vai in bici, ma FAI CARDIO!
  3. Se vuoi ottenere  risultati velocemente, scegli l’high intensive interval training (HIIT) o Tabata, i due workout migliori per concentrarsi sul grasso addominale. Sul blog ne trovi un po’ alla sezione “Workouts”, da fare a casa.
  4. Fai yoga. Davvero. Fallo. Anche solo 15 minuti al giorno, sera o mattina, ti aiutano ad allontanare lo stress, il che è molto importante. Infatti lo stress alza il cortisolo, chiamato appunto l’ormone dello stress, che può aumentare la capacità di concentrare la massa grassa sulla zona addominale.
  5. Ogni mattina al risveglio bevi un bicchiere di acqua calda e limone: aiuta moltissimo la digestione e soprattutto ad alcalinizzare il corpo, aumentandone la capacità di bruciare grassi. E poi, è la bevanda più detossinante del mondo.
  6. I cibi ricchi di grassi buoni ti aiutano parecchio a tenere sotto controllo la pancia: avocado, mandorle e pistacchi ad esempio, sono il top quando si tratta di snack a metà mattina o pomeriggio.
  7. Sostituisci il latte vaccino con il latte di riso o di mandorle, dai un bel taglio ai formaggi e mangia con moderazione broccoli, asparagi e cavoli. Fanno benissimo e non devi tagliarli del tutto, ma sappiamo molto bene che causano gonfiore e gas a livello intestinale.
  8.  Condisci con le spezie al posto del sale, così tagli il sodio che è tra i responsabili della fantastica ritenzione idrica. Grazie sodio. Sei fuori. Addio.
  9. L’esercizio più efficace quando si tratta di addominali non è il classico crunch come si potrebbe pensare, bensì il plank: fa lavorare tutta la catena muscolare addominale in un colpo sono e ce ne sono mille variazioni per non annoiarsi mai. I miei preferiti: side plank per gli obliqui, plank sui gomiti, plank con rotazione del braccio. Di solito tengo la posizione per un minuto, ma puoi cominciare con 20 secondi. Eccoli qui:

Side plank (prima un lato, poi l’altro)the-everygirl-how-to-get-fit-if-you-hate-working-out-3

Plank sui gomiti

Plank

Plank con rotazione

giphy (13)

Il mio allenamento per quando voglio concentrarmi sulla pancia:

  • Due giorni alla settimana di Tabata
  • Un giorno di corsa (30 o 40 minuti) seguiti da 10 minuti di plank che vedi sopra, eseguiti a rotazione e tenendo ogni posizione per un minuto.

Super easy. You can do it, dai.

 

(Img: Victoria’s Secret, PopSugar)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...