Mini guida per mixare gli ingredienti come una nutrizionista

nessun commento

La lista dei cibi che fanno bene e di quelli che non fanno bene la sappiamo a memoria, ma sappiamo come accoppiare al meglio i cibi più sani e nutrienti per garantirci il massimo dei loro benefici? Forse non proprio.

Rob Hobson è un nutrizionista che ci viene in soccorso con 6 accoppiate vincenti, studiate per far assorbire al nostro corpo tutti i nutrienti degli alimenti più sani. In questo modo assorbire vitamine e minerali diventa molto più semplice, la salute ne guadagna e pelle e capelli ringraziano.

  • Olio di oliva + pomodoro. Il pomodoro è ricco di carotenoidi, mentre l’olio di oliva di grassi buoni che potenzia l’assorbimento dei carotenoidi. Come abbiamo visto con la zucca, queste sostanze si prendono cura della tua pelle perché sono degli ottimi antiossidanti, per cui un contorno di insalata di pomodori con un filo d’olio equivale a un trattamento viso dall’estetista.
  • Banana + yogurt. Lo yogurt (se quello greco, meglio) è pieno di calcio, mentre la banana di inulina (fibra tipica dei fruttani, carboidrati formati dalla ripetizione di unità di fruttosio): questo mix potenzia l’assorbimento dei minerali presenti nello yogurt, per cui è perfetto dopo un allenamento per costruire muscolo e proteggere le ossa.

banana-bowl-breakfast-1333746.jpg

  • Salmone e panna acida (fresca): ok, sembra una ricetta anni ’80, però non solo un cucchiaino di panna acida per accompagnare il salmone ne accentua il sapore, ma ti fa bene. Il salmone è pieno di vitamina D, utile per l’assorbimento del calcio contenuto nella panna acida. Una combo per la salute di denti, muscoli e ossa.
  • Tè verde e succo di limone: il tè verde è pieno di catechine (antiossidanti), e il succo di limone ne aumenta l’assorbimento. Questo significa che ti aiuta a migliorare la grana della pelle, aumenta l’energia e riduce il rischio di ammalarsi durante la stagione fredda.
  • Cavolfiori + fagioli: combinazione perfetta se ti manca il ferro. I fagioli sono già ampiamente utilizzati nelle diete vegane e vegetariane come sostituto della carne grazie all’alto contenuto di ferro, mentre i cavolfiori sono ricchi di vitamina C, che dà un boost ulteriore all’assorbimento di minerali essenziali. Io li unisco al cous cous, oppure puoi fare una zuppa visto l’inverno in arrivo.
  • Il caro e vecchio latte e miele. Come sappiamo dormire poco e male ci fa ingrassare e il sonno è un elemento chiave nel controllo del peso. La combinazione latte e miele è vecchia come il cucco, ma aiuta davvero a dormire meglio: il latte contiene triptofano (amminoacido) che ci serve per produrre melanina e serotonina, utili per regolare umore e sonno. Il miele invece, con i suoi zuccheri, aiuta il triptofano grazie all’insulina che abbassa (spiegato in parole poverissime) la “competizione” tra amminoacidi nel corpo.

Dopo questa mini guida di food mixology, possiamo sopravvivere all’inverno senza ammalarci (si spera), evitando capelli che cadono e pelle grigio di Nottingham. Olé!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...