Per dimagrire è meglio la dieta o la palestra?

nessun commento

Sveliamo l’arcano una volta per tutte.

Quante volte abbiamo sentito questa domanda? La risposta è: “DECISAMENTE TROPPE”. In realtà è una domanda legittima, perché come sappiamo per dimagrire bisogna creare un deficit calorico. E il deficit calorico si può ottenere con entrambe le cose, ma… in misura diversa.

Partiamo da un detto che bisogna tenere a mente e che ce la dice lunga, anzi lunghissima, sull’impatto di questi due fattori sul nostro corpo, ed è: “Gli addominali si costruiscono prima di tutto in cucina“. Quanta verità in un’unica frase.

Infatti, mentre l’esercizio fisico è fondamentale per essere in salute, tonici e definiti, la dieta è il vero fattore determinante quando si parla di dimagrimento. Non si può pensare di mangiare male e poi risolvere il problema in palestra, e questo principalmente per due motivi:

  • Non è possibile consumare con il solo esercizio fisico una quantità di calorie tale da creare il deficit necessario alla perdita di peso. Prima di tutto perché la maggior parte di noi pensa che sia sufficiente farsi mezz’ora di corsa per poi potersi ingurgitare una pizza, in più perché 45 minuti di allenamento non controbilanciano 12 ore di sedentarietà e cattiva alimentazione al giorno. E poi… vi sfido a bruciare almeno 500 calorie con il solo allenamento, tutti i giorni.
  • Il cibo è la benzina, l’esercizio fisico il motore. Esiste una relazione tra il cibo e l’allenamento: senza il corretto apporto di nutrienti ed energie il nostro workout non sarà mai efficace quanto quello di chi segue una dieta bilanciata, capace di dare all’organismo ciò di cui ha bisogno per funzionare al meglio. Ricordo quindi all’utenza che non tutte le calorie sono uguali: 100 calorie di broccoli, per esempio, non equivalgono a 100 calorie di cioccolato al latte.

Il concetto dunque è molto semplice: eccezion fatta per gli atleti professionisti, la stragrande maggioranza delle persone brucia circa dal 5 al 15% delle calorie giornaliere con il movimento. Ma tutto quello che mangiamo rappresenta il 100% delle calorie che introduciamo: ecco perché la qualità delle nostre scelte a tavola e l’apporto calorico che ingeriamo rappresentano il punto cardine in un percorso di dimagrimento.

Tra le due numeriche non c’è davvero gara, e mentre il binomio dieta e palestra continua ad essere la scelta vincente, non possiamo considerali efficaci allo stesso modo.

Ricordiamoci anche che per raggiungere risultati e farli durare nel tempo andrebbe perso mezzo chilo alla settimana, equivalente a circa 3.500 calorie. Tagliarle sulla dieta giorno per giorno è molto più realistico e ci aiuta anche a scegliere meglio i nutrienti, con un doppio beneficio: perdere peso e potenziare al tempo stesso l’effetto dell’allenamento.

Postilla: se hai intenzione di darti solo alla dieta e relegare in un angolo l’allenamento liberissima ma… ricordiamoci che non c’è niente di meglio dell’esercizio fisico per tenere alto il metabolismo. Soprattutto in un regime di mantenimento. A buon intenditor…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...