Allenamenti

Il mio allenamento in lockdown e altre cose

Ultimamente, per lavoro, ho letto un po’ di ricerche di mercato sui trend “post pandemia”. Mi ha sorpreso vedere quante persone si fossero avvicinate al wellness, al fitness e allo sport proprio durante il periodo di lockdown, forse per noia, forse perché il lavoro da casa ha tagliato i tempi di trasporto e trovare un momento per sé stessi è diventato più facile. O forse perché non si vive di solo Tik Tok (anche se mi ha aiutato tantissimo quando non sapevo più cosa inventarmi).

Di conseguenza ho pensato fosse un’idea carina quella di tornare a scrivere – chi mi legge da un po’ lo sa: sono poco costante, preferisco scrivere quando ho davvero qualcosa da dire o quando ho il tempo di poterlo fare come si deve, altrimenti propendo per un silenzio stampa – partendo proprio dal condividere la mia routine di allenamento e altre cose divertenti che mi stanno aiutando a non accusare troppo questa clausura forzata e necessaria.

Partiamo dal punto numero uno: ho iniziato a darci dentro con il vinyasa yoga e ho mollato per un po’ i pesi. Questo principalmente per due motivi. Il primo è che questo tipo di yoga può di fatto andare a sostituire l’allenamento di resistenza, dal momento che è ultra tosto: ci si ritrova ad affrontare posizioni che necessitano dell’intero peso corporeo per essere sostenute, e un’ora di pratica brucia fino a 600 calorie. Il secondo è perché non solo è perfetto per tonificare, ma anche per scaricare lo stress attraverso la respirazione e il riprendere contatto con sé stessi ascoltando i muscoli che lavorano: come ci siamo detti molte volte lo stress è uno dei principali fattori responsabili nelle fluttuazioni di peso, nel peggioramento della qualità del sonno e, soprattutto per chi ha una costituzione a mela (quindi tendente ad ingrassare sull’addome), nell’aumento dei problemi legati al gonfiore e al grasso addominale. In un periodo stressante come questo quindi, lo trovo l’allenamento ideale. Due volte alla settimana seguo i video di Alo Yoga, che consiglio a chi con lo yoga ha già dimestichezza. Di seguito il mio preferito, provare per credere (la prima volta mi hanno fatto male gli addominali per tutta la settimana):

Consiglio a chi non ha mai fatto yoga di partire da un allenamento più semplice che non prevede inversioni, ma che è comunque efficace e dà una buona base di partenza, come quelli di Yoga With Adriene (cercatela su YouTube!) o come quelli di Denise Dellagiacoma, che ha una rubrica dedicata ai video per principianti.

Gli altri due restanti giorni della settimana non ho mollato l’allenamento cardio, e il migliore per bruciare calorie senza uscire di casa è senza dubbio HIIT. Ultimamente sono in fissa con questo:

Ma non si vive neanche di solo allenamento, quindi passiamo a “E altre cose”. Ultimamente sto in fissa con trecento temi, dai make-up tutorial alle beauty routine, dai nuovi comportamenti post pandemia, agli editoriali più belli o alla scrittura per creare le storie dei videogiochi (deformazione professionale), per cui mi farebbe piacere chiedere a voi, che mi leggete, di cosa parliamo la prossima volta. Mi piacerebbe creare articoli che per una volta non nascono dai suggerimenti degli analytics del blog.

Qui trovate un form per dire la vostra: proviamo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: